ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cinema: le "altre" statuette

Lettura in corso:

Cinema: le "altre" statuette

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono due gli Oscar vinti dal film “Frozen” – Il Regno di Ghiaccio. Un riconoscimento che arriva dopo il successo
ottenuto già dal grande pubblico di tutto il mondo, con un incasso miliardario al box office. Il capolavoro di Disney ha vinto l’Oscar come miglior film d’animazione e la migliore canzone originale “Let it go”.

Ha convinto tanto da sbaragliare la concorrenza, la carica poetica di “Mr Hublot”.
Premiato con la statuetta come miglior cortometraggio animato, la pellicola di produzione europea si snoda raccontando il rapporto tra un uomo e il suo cane-robot.

Altra sorpresa, malgrado la forte competizione, l’Oscar assegnato come Miglior Documentario a ‘‘20 Feet from Stardom’‘ di Morgan Neville.Tra i backstage delle leggende musicali di tutti i tempi, il documentario è un viaggio tra immagini inedite oltre che di interviste rare a star del calibro di Bruce Springsteen, Mick Jagger, Sting.

Infine è stato premiato come miglior cortometraggio nella sezione documentari, un vero e proprio gioiellino.
“The Lady in number 6” ci racconta di Alice Herz-Sommer, pianista sopravvissuta alla Shoah e recentemente scomparsa. Tra note e sguardi Alice ci regala in eredità il suo messaggio piú intenso: “La musica puó salvarci la vita”.