ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela diviso nel giorno dell'anniversario della morte di Cha

Lettura in corso:

Venezuela diviso nel giorno dell'anniversario della morte di Cha

Dimensioni di testo Aa Aa

Rimpiangere od odiare Hugo Chavez. Il popolo venezuelano è diviso sul ricordo dell’ex dittatore, presidente per 14 anni, di cui ricorre oggi il primo anniversario della morte, causata dal cancro.

“Piango molto per lui, più che per la mia stessa famiglia – dice Felida Mora – . Mia madre, che riposi in pace, è morta e io ho pianto soltanto il primo giorno e mai quanto piango per Chavez”.

“Non mi piace nulla di quanto ha fatto Chavez – dice un altro cittadino – non mi piace il suo governo, le sue politiche e certamente non sono d’accordo con le celebrazioni, specialmente nelle circostanze in cui si trova il Paese”.

Con il 56% di inflazione, un calo del Pil del 4% e una svalutazione di quasi il 50% del bolivar nel 2013, l’opposizione denuncia il “caos economico” del governo di Nicolas Maduro.

Il malessere sociale serpeggia. Ieri le strade di Caracas e di altre città venezuelane sono state occupate ancora una volta dalla protesta antichavista, portata avanti dagli studenti e da migliaia di oppositori che hanno reso omaggio alle 18 vittime di oltre tre settimane di agitazione e hanno chiesto la liberazione dei manifestanti arrestati.
Duri gli scontri con la polizia.