ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ricevere email sul palmo della mano

Lettura in corso:

Ricevere email sul palmo della mano

Dimensioni di testo Aa Aa

Leggere messaggi e email senza tirar fuori dalla borsa il proprio smartphone. Nei prossimi anni potrebbe essere possibile grazie ad un dispositivo che un team di ricercatori dell’Università di Ulm, in Germania, sta studiando.

Si tratta di un proiettore miniaturizzato chiamato AMP-D, che sta per “Ambient Mobile Pervasive Display”.
Permette di riprodurre un’informazione digitale su qualsiasi superficie, comprese le nostre mani, con cui lo strumento è in grado di interagire anche se sono in movimento.

“L’idea è di smettere di moltiplicare display e, invece, di ricorrere a superfici che già esistono nel mondo in cui ci muoviamo. Usando ad esempio anche il palmo della nostra mano, che naturalmente è sempre con noi, come display”, spiega Christian Winkler, che guida il progetto.

Un sensore cinetico aiuta il proiettore a correggere costantemente la distanza focale, quando l’utente si muove e cambia superficie.

I ricercatori ammettono che il prototipo con cui stanno testando questa tecnologia è lungi dall’essere di piccole dimensioni, ma contano di arrivare ad un dispositivo miniaturizzato in pochi anni.

“Negli ultimi tre anni l’efficienza luminosa di questi proiettori si è triplicata. Ci sono stati miglioramenti anche sul fronte dell’alimentazione energetica degli stessi, tanto che in tre o quattro anni potremo portare addosso questi dispositivi, legandoli al collo o agganciandoli alle tasche. Saranno compatti e con un’adeguata luminosità in ambienti interni”, dice Winkler.

Potranno essere molto utili agli utenti in movimento che, ad esempio, volessero ricevere rapidamente delle informazioni mentre stanno camminando.