ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Missili per Hamas sequestrati da Israele. Guerra di propaganda fra Tel Aviv e Teheran

Lettura in corso:

Missili per Hamas sequestrati da Israele. Guerra di propaganda fra Tel Aviv e Teheran

Dimensioni di testo Aa Aa

Tsahal afferma di aver sequestrato materiale bellico su di una nave diretta nella striscia di Gaza. Il cargo batteva bandiera panamense e gli ordigni erano missili che, secondo Gerusalemme, erano diretti ad Hamas per essere usati in attacchi contro Israele.

Il paese di origine del carico è stato mostrato in un video dell’esercito israeliano. Dubbi sulla liceità dell’operazione dal punto di vista del diritto internazionale dopo quanto affermato dal premier Netanyahu: “Israele ha intercettato la nave in acque internazionali, carica di armi destinate a gruppi terroristici. L’intera operazione clandestina era organizzata dall’Iran. Mentre teheran conduce i colloqui sul nucleare col sorriso sulle labbra di fronte alla comunità internazionale, continua al contempo ad armare gruppi terroristi e foraggiare il terrorismo nel mondo”.

Di avviso opposto il portavoce di Hamas a Gaza: “La favola sionista è inventata per giustificare il blocco di Gaza e della striscia. Come se Gaza avesse un porto dove le navi possano attraccare liberamente. La striscia è bloccata e la nave è stata intercettata nel mar rosso a miglia di distanza dalla costa”.

Teheran ha smentito ogni coinvolgimento. I missili, di fabbricazione siriana, erano stati caricati nel porto di Bandar Abbas e dopo un lungo periplo sarebbero dovuti approdare nella striscia di Gaza.