ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Calcio, Juventus, Bayern e Psg inarrestabili

Lettura in corso:

Calcio, Juventus, Bayern e Psg inarrestabili

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti all’ottava puntata di The Corner. Anche questa settimana troverete le partite più importanti dei campionati europei.
Prima di tutto andiamo in Inghilterra, dove il Manchester City ha vinto la Coppa di Lega per la terza volta nella sua storia.
La squadra del coach cileno Manuel Pellegrini ha battuto 3 a 1 il Sunderland. Per 60 minuti, intervallo compreso, la finale è stata nel segno dell’Italia, con il gol di Fabio Borini, ma in 106 secondi, con le reti di Yaya Touré e Nasri, il Manchester City ha capovolto il risultato. La terza rete arriva al 90esimo minuto.
Era dal 1974 che il Man City non vinceva la League Cup.

Spostiamoci in Spagna, dove dopo 26 partite non è cambiato molto in testa alla classifica della Liga.
Il derby Atletico Real Madrid finisce 2 a 2, in un match bagnato dalla pioggia. La squadra di Simeone va sotto con Benzema, rimonta con Koke e va avanti con Gabi. Per la squadra di Ancelotti pareggia Cristiano Ronaldo.
Il Real rimane in testa con 64 punti, ma il Barcellona vittorioso sull’Almeria accorcia le distanze e si porta solo a un punto. L’Atletico resta a -3

Nella Bundesliga, il Bayern di Monaco non arresta la sua corsa e potrebbe conquistare il 24esimo titolo nazionale
prima della fine del mese.
E’ stata una vera e propria lezione di calcio all’Allianz Arena, a Monaco di Baviera. In cattedra sale il Bayern, sui banchi lo Schalke. Che, reduce dalla batosta in Champions (sei reti, ad una, incassate in casa dal Real Madrid), perde di nuovo pesantemente. Finisce 5-1 con tripletta di Robben (il terzo su rigore), a cui si aggiungono le reti di Alaba e Mandzukic. Anche il gol dello Schalke in effetti lo segna il Bayern, con una sfortunata deviazione di Rafinha nella propria porta.
Dopo la 23esima giornata il Bayern resta in testa con 65 punti. Il Borussia Dortmund, che ha regolato il Norimberga 3 a 0, è secondo con 20 punti di distacco,

In Italia la Juventus strapazza il Milan al Meazza di San Siro e allunga le distanze sulla Roma, che in casa con l’Inter non sblocca il risultato e si ferma sullo 0 a 0.
Vittoria per 2 a 0 in trasferta per i bianconeri, che infliggono una cocente sconfitta ai rossoneri. Una Juventus cinica e spietata batte il miglior Milan della stagione grazie ai gol di Llorente sul finire del primo tempo e di Tevez, che con un gran colpo da 25 metri nella ripresa segna e diventa capocannoniere.
La Juve è prima in classifica con 69 punti, i giallorossi sono a 58, il Napoli è terzo con 52.

In Francia nella Ligue 1 il Paris Saint Germain non perde l’occasione per l’allungo e ottiene una vittoria che sarà forse fatale al Monaco di Ranieri, battuto sabato a St Etienne.
I parigini danno due a zero al Marsiglia. Stavolta non segna il solito Ibrahimovic, che però è l’autore dell’assist per la prima rete di Maxwell. Cavani, al rientro dopo poco più di un mese lontano dai campi per infortunio, firma il raddoppio con un colpo di testa. Partita chiusa.
La squadra di Blanc, in testa con 64 punti, può ragionevolmente accarezzare l’idea del secondo scudetto consecutivo. I monegaschi sono a -8. Lille è terza con 49.

The Corner finisce qui per questa settimana. A lunedì prossimo.