ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca risponde a Kiev: in Crimea azioni nel rispetto degli accordi

Lettura in corso:

Mosca risponde a Kiev: in Crimea azioni nel rispetto degli accordi

Dimensioni di testo Aa Aa

Mosca respinge le accuse di aggressione all’Ucraina, dopo un sos lanciato ai membri del Consiglio di sicurezza dell’ONU dall’ambasciatore ucraino alle Nazioni Unite, Yuriy Sergeyev, che ha chiesto di aiutare il suo Paese a mantenere la pace e l’integrità territoriale.

Il suo omologo russo, Vitaly Churkin, ha affermato: “Abbiamo accordi con l’Ucraina che prevedono la presenza della flotta russa del Mar Nero, con una base a Sebastopoli, e stiamo agendo nel quadro di questi accordi. Il miglior modo per risolvere la crisi è quello di ritornare all’accordo del 21 febbraio (tra Yanukovich e i leader dell’opposizione) cercando di fare ciò che era stato descritto. Hanno bisogno di dialogare e avviare il processo per una nuova costituzione, non di arrivare ad elezioni presidenziali affrettate”

La Russia si dice disposta a collaborare, a patto che l’Occidente richiami all’ordine gli “estremisti nazionalisti” che hanno preso il potere a Kiev.