ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Schumacher, da due mesi in coma, processo di risveglio interrotto?

Lettura in corso:

Schumacher, da due mesi in coma, processo di risveglio interrotto?

Dimensioni di testo Aa Aa

Michael Schumacher non si è ancora svegliato. Sono passati due mesi da quel tragico 29 dicembre, quando l’ex pilota di Formula 1 è stato trasportato in coma all’ospedale di Grenoble, in seguito a un brutto incidente sugli sci. Due mesi di sonno profondo per il campione tedesco. Due mesi nei quali le notizie ufficiali sono state poche, le voci infondate e spesso smentite dallo staff, invece tante.

L’ultimo comunicato da parte dei medici dell’ospedale transalpino risale a fine gennaio, quando è iniziato il lento processo di risveglio di Schumi dal coma farmacologico. Poi, piu’ nulla. In queste ore si è parlato di un’interruzione del processo, a causa di coaguli di sangue, formatisi in profondità e inoperabili. Ma, per ora, non ci sono né conferme, né smentite ufficiali.