ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, disoccupati in calo. Berlino punta sui consumi

Lettura in corso:

Germania, disoccupati in calo. Berlino punta sui consumi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il mercato dell’occupazione tedesco si riconferma ancora una volta il gioiello della zona euro.

Al netto degli effetti di calendario a febbraio i disoccupati erano 14mila in meno rispetto al mese precedente.

Il tasso di disoccupazione è rimasto stabile al 6,8% (livello minimo dai tempi della riunificazione), mentre gli occupati sono saliti alla cifra record di quasi 42 milioni.

“L’occupazione e i contributi di sicurezza sociale stanno crescendo – ha commentato Frank-Jürgen Weise, capo dell’Agenzia federale per il lavoro – e la domanda di lavoratori è leggermente cresciuta. Le prospettive per i disoccupati stanno migliorando”.

Ma a sorridere è soprattutto il governo che, a fronte di un rallentamento delle esportazioni, quest’anno potrà contare sulla domanda interna: la previsione è per un aumento dell’1,4% nei consumi.

Merito dell’ottimismo dilagante: l’inflazione è sotto controllo, i tassi sono bassi e gli aumenti nei salari dovrebbero convincere gli austeri tedeschi a spendere un po’ di più.