ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, al via dal 25 febbraio la corsa presidenziale

Lettura in corso:

Ucraina, al via dal 25 febbraio la corsa presidenziale

Dimensioni di testo Aa Aa

Inizia martedì 25 febbraio il percorso che condurrà l’Ucraina alle elezioni presidenziali anticipate, che si terranno dopo tre mesi esatti.

Lo ha deciso la Rada, il Parlamento di Kiev, che ha anche sancito la liberazione di 23 prigionieri politici. Tra questi anche Dmytro Pavlychenko, uomo d’affari, e il figlio Serhiy, condannati per l’assassinio del giudice Serhiy Zubkov nella primavera del 2011.

L’effetto valanga del siluramento del rpesidente Viktor Yanukovich si è abbattuto anche sulla banca centrale, il cui nuovo governatore è Stepan Kubiv. E sulla procura generale, affidata all’ultranazionalista Olegh Makhnitski, del partito Svoboda.

Un altro membro dello stesso partito, Iryna Farion, ha reso noto che saranno tributati gli onori alle vittime degli scontri di piazza.

“La Rada sovrana – ha detto – ha deciso che il prossimo presidente dell’Ucraina renderà omaggio agli eroi dell’Ucraina, che sono morti durante le proteste iniziate a novembre 2013. La decisione ha effetto da ora”.

Di traverso resta la Russia, che definisce illegittimo il nuovo potere ucraino, retto da Oleksandr Turchynov, fedelissimo di Yulia Timoshenko, presidente del Parlamento e presidente della Repubblica ad interim.