ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Carnevale di Venezia. Col naso all'insù per il volo dell'angelo

Lettura in corso:

Carnevale di Venezia. Col naso all'insù per il volo dell'angelo

Dimensioni di testo Aa Aa

Folla da record a Venezia per il Volo dell’Angelo che come da tradizione ha aperto il Carnevale.

110.000 i turisti assiepati solo in Piazza San Marco per assistere alla rievocazione delle gesta di un funambolo turco che ai tempi della Serenissima camminò su una fune dall’albero di un’imbarcazione al campanile della Basilica.

Ammantata dei sontuosi tessuti di Rubello, per l’occasione confezionati da Stefano Nicolao, a ricordarlo quest’anno è stata la giovane Julia Nasi, studentessa di cinese all’università Ca’ Foscari, incoronata reginetta all’ultima Festa delle Marie.

Complici sole e temperature quasi primaverili, la laguna ha rischiato il tilt, per un assalto di turisti, che gli organizzatori hanno faticato a gestire.

Mentre una variopinta folla di fortunati ha potuto accedere a Piazza San Marco, molti altri hanno dovuto ripiegare su una pattinata sul ghiaccio, su una pista allestita a Campo San Polo. Certi comunque, di potersi rifare, in maschera, entro la chiusura delle danze del 4 marzo.

Informazioni pratiche, photogallery e ulteriori video sono disponibili sul sito ufficiale del Carnevale di Venezia 2014.