ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: le reazioni dei parlamentari all'impeachement presidenziale

Lettura in corso:

Ucraina: le reazioni dei parlamentari all'impeachement presidenziale

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il voto del Parlamento non si sono fatte attendere le reazioni dei parlamentari. Il problema sarà soprattutto quello di far accettare la decisione alle regioni dell’est dato che alcuni governi locali credono di poter impugnare il voto.

Vitaly Klitschko leader dell’opposizione ha detto: “La maggioranza costituzionale di deputati si è espressa. Avevamo 300 voti, la cfra necessaria per cambiare la costituzione. I nostri avvocati ci hanno confermato che tutte le decisioni prese sono legali ed io sono in politica per fare dell’Ucraina un moderno stato europeo”.

“Non vogliamo altre morti e siamo sicuri che la gente delle regioni dell sud-est dell’Ucraina accetterà le decisioni delle autorità anche se non hanno vissuto la stessa pressione di Kiev”, ha aggiunto un deputato del partito delle Regioni che sosteneva Yanukovitch.

Dice la nostra corrispondente: “Gli ucraini eleggeranno il loro presidente il 25 maggio. Non si sa ancora chi sarà sino allora il presidente facente funzione. Per alcuni deputati il presidente è ancora Yanukovitch, per altri sarebbe l’appena eletto neo speaker del Parlamento”.