ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ucraina scopre lo sfarzo dell'ex presidente Yanukovitch

Lettura in corso:

L'Ucraina scopre lo sfarzo dell'ex presidente Yanukovitch

Dimensioni di testo Aa Aa

Una folla di ucraini è entrata nella residenza privata del presidente Yanukovich.

Si tratta di una tenuta che si estende su 200 ettari, dominata da quello che da lontano sembrava uno chalet svizzero e che invece da vicino si è rivelato un palazzo enorme, travestito da chalet svizzero.
La visita alla tenuta, Mezhyhirya, ha rivelato agli ucraini l’enorme ricchezza del loro presidente.

All’interno, oltre agli ori e alle opere d’arte ci sono un galeone a grandezza naturale, uno zoo-fattoria con animali esotici, una grande serra per i fiori e gli alberi di banane, una vasta collezione d’auto d’epoca, finte rovine e finte colonne greche e ogni genere di lusso.

Stupiti i cittadini che ne hanno varcato i cancelli: “Non riesco a credere che tanta gente sia entrata qui. Questa era una fortezza, non ci si poteva nemmeno avvicinare. È una vera vittoria”

“Sono contento per essere qui anche se siamo tristi per quei compagni morti sulla Maidan”

“Sono felice è il segno della nostra vittooria”

Oltre al galeone privato, probabilmente considerato necessario da Yanukovitch, sono stati trovati anche documenti buttati nel fiume e recuperati. Niente saccheggi per ora ma solo immagini che si diffondono sui social network.

“I can’t believe it that we are all here and people actually got in here! Because it was so heavily guarded you could’t get any near it. It’s a real victory. Just think about it!”

“I am very happy it’s all drawing to the ned and we are here yet we are sad about all those people who died on Maidan”

“I am in high spirits. Its a symbol of our common victory.”