ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sei morti a Caracas nelle proteste antiregime. Lopez in carcere

Lettura in corso:

Sei morti a Caracas nelle proteste antiregime. Lopez in carcere

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono almeno sei finora i morti delle protesta antigovernative in Venezuela. La più nota di esse la modella Genesis Cardona, colpita alla testa da una pallottola vagante.

Complice la crisi la protesta appare incontrollabile per il presidente Nicolas Maduro che non ha il carisma dello scomparso Hugo Chavez, pur cercando di imitarne la politica come quando sale su di un autobus mostrando i risultati di un atto di vandalismo o come quando ordina al ministro della comunicazione di espellere la catena d’informazione statunitense CNN, rea, secondo Maduro, di fare propaganda per Washington.

In tutto questo l’opposizione ricconosciuta appare un po’ in affanno. L’ex candidato presidenziale Henrique Capriles invoca una protesta pacifica e al presidente Maduro di disarmare i corpi paramilitari. Un modo per Capriles di tornare sotto i riflettori dopo una fama offuscata dalla nuova stella delle proteste quel Leopoldo Lopez, economista, formato ad Harvard, consegnatosi alla polizia e che rischia 10 anni di carcere per istigazione alla violenza anche se sono decadute le accuse di terrorismo.