ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Poliziotti disertano per proteggere i manifestanti di piazza Maidan

Lettura in corso:

Poliziotti disertano per proteggere i manifestanti di piazza Maidan

Dimensioni di testo Aa Aa

Al fianco dei manifestanti pacifici, contro le violenze commesse dai propri colleghi. E’ la scelta di un’unità di poliziotti di Radekhiv, una cittadina nella regione di Leopoli. Hanno fatto defezione e hanno raggiunto piazza Maidan a Kiev per difendere chi protesta.

“Come si può immaginare che restiamo a guardare mentre loro sparano contro la popolazione pacifica?”, dice Vasil Krikovsky, capo della polizia di Radekhiv. “Come possiamo restare a guardare tranquillamente quando abbiamo giurato di proteggere il popolo ucraino e non questo branco di oligarchi?”.

La regione di Leopoli da cui provengono gli agenti è la più filo-occidentale ma anche la più nazionalista, dove nei giorni scorsi sono stati presi d’assalto edifici e depositi d’armi della polizia e dell’esercito. L’assemblea regionale ha proclamato l’autonomia da Kiev, esercitando il potere esecutivo.