ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: la protesta arriva ai confini con la Polonia

Lettura in corso:

Ucraina: la protesta arriva ai confini con la Polonia

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta antigovernativa in Ucrana non resta confinata alle grandi città. Ai confini con la Polonia, nei pressi di Korczowa, circa duecento abitanti di un villaggio hanno bloccato una delle strade che collegano i due Paesi utilizando pneumatici e alberi tagliati. Non se ne andranno, dicono, fino a quando il governo di Kiev non darà ascolto all’opposizione.

“La polizia antisommossa – dice uno dei manifestati – deve andarsene dalle strade, Yanukovich deve dimettersi e devono essere introdotte le modifiche alla nostra costituzione. Queste sono le nostre richieste. Rimarremo qui fino a quando non saranno soddisfatte”.

La polizia ucraina avrebbe aperto il fuoco contro i manifestanti anche nella località di Khmelnitsky. Secondo l’opposizione una donna sarebbe stata uccisa mentre altre due persone sarebbero rimaste ferite.

Gli scontri sarebbero iniziati dopo che i dimostranti hanno fatto irruzione nell’ufficio regionale del Servizio di Sicurezza Ucraino.

I servizi segreti intanto hanno annunciato l’avvio di una ‘operazione anti-terrorismo’ nel Paese. Nel loro mirino i gruppi definiti radicali ed estremisti.