ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela. Maduro espelle "cospiratori" Usa

Lettura in corso:

Venezuela. Maduro espelle "cospiratori" Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

“Vadano a cospirare a Washington”. Così il Presidente venezuelano Nicolàs Maduro ha commentato la sua decisione di espellere dal territorio nazionale 3 funzionari dell’ambasciata statunitense di Caracas. La loro colpa sarebbe quella di avere incontrato alcuni degli studenti che avevano partecipato alle proteste della scorsa settimana.

Intanto l’oppositore Leopoldo Lopez, ricercato dalle autorità in relazione all’uccisione di 3 manifestanti durante le proteste di mercoledì scorso, ha diffuso un video nel quale si dice pronto a partecipare a viso aperto a nuove manifestazioni di protesta contro il governo e il Presidente Maduro.

Il 12 febbraio scorso una marcia dell’opposizione cui hanno preso parte molti studenti è degenerata in scontri con la polizia. Tre persone sono rimaste uccise a colpi d’arma da fuoco in circostanze ancora da chiarire. L’opposizione ritiene Maduro responsabile del dilagare di criminalità e insicurezza nel Paese e chiede le sue dimissioni.