ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: ordine d'arresto per generale accusato di golpe

Lettura in corso:

Libia: ordine d'arresto per generale accusato di golpe

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto tranquillo a Tripoli, scossa ieri dall’annuncio di un tentato golpe ma senza che se ne vedessero segni per strada. Le manifestazioni contro il prolungamento del mandato del Congresso proseguono, il governo assicura che tutto è sotto controllo.

Contro il generale Khalifa Haftar, una delle figure di spicco della rivoluzione libica, saranno assunte iniziative giudiziarie secondo la legge militare, ha detto il Primo Ministro. In un video, diffuso da un canale arabo, il generale aveva chiesto di sciogliere il Congresso e formare un comitato presidenziale per andare a nuove elezioni.

Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito accusa i presunti golpisti: “Vogliono trarre vantaggio dalla situazione di instabilità politica per governare illegalmente il Paese. Ma le forze dello Stato e della Rivoluzione saranno sempre contro ogni potere militare che tenti di rovesciare il Parlamento e il governo con la forza”.

Il generale Haftar ha negato di aver mai pianificato un colpo di Stato. Il mandato del Parlamento era scaduto il 7 febbraio, ma è stato prorogato fino alla fine dell’anno. Tra pochi giorni dovrebbe essere eletta la Costituente. Migliaia di manifestanti si oppongono alla proroga del mandato del Congresso, e chiedono nuove elezioni.