ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Forse già stasera l'incarico di premier a Matteo Renzi

Lettura in corso:

Forse già stasera l'incarico di premier a Matteo Renzi

Dimensioni di testo Aa Aa

Matteo Renzi si prepara a diventare il più giovane primo ministro della storia italiana, l’incarico potrebbe arrivare già stasera.

Il leader del PD si è congedato da Firenze partecipando a una cerimonia per la celebrazione di 600 nozze d’oro a Palazzo Vecchio in qualità di sindaco, poltrona che si appresta a lasciare per quella di Presidente del Consiglio.

Al Quirinale le consultazioni iniziate ieri con i Presidenti di Camera e Senato si concludono nel pomeriggio. Non vi partecipano Movimento Cinque Stelle e Lega Nord, ma Silvio Berlusconi, che rivendica il ruolo di “ultimo premier eletto dal popolo”.

Niente passaggio parlamentare dunque, cosa che ha permesso al Presidente Napolitano di iniziare subito le consultazioni in seguito alle dimissioni rassegnate ieri da Enrico Letta, in un nuovo avvicendamento che a molti italiani sembra non piacere:

“Quello che è successo è qualcosa di un po’ incomprensibile…” – dice una signora -.

“Forse preferiremmo che si osservassero le regole della Costituzione italiana – dice il marito -”.

“… e del Parlamento – aggiunge la signora -”.

“SIamo commissariati, non è più una democrazia parlamentare”.

“Preferivo andare a votare – dice un’altra abitante di Roma -”.

L’Italia si appresta a chiudere questa nuova crisi in tempi stretti. Il giuramento dovrebbe avvenire martedì, e la fiducia al massimo giovedì, occasione nella quale il Parlamento tornerà quindi ad avere voce in capitolo.