ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Prime dimissioni per uno scandalo nel governo di Angela Merkel: lascia il ministro dell'Agricoltura

Lettura in corso:

Prime dimissioni per uno scandalo nel governo di Angela Merkel: lascia il ministro dell'Agricoltura

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo di Angela Merkel perde il primo pezzo a causa di uno scandalo. Il ministro dell’Agricoltura Hans-Peter Friedrich si è dimesso per la vicenda legata a Sebastian Edathy, ex deputato dei social-democratici al centro di un’inchiesta di pedopornografia.

Friedrich appartiene al partito conservatore bavarese CSU, affiliato alla CDU di Angela Merkel: “Voglio dirvi che ho rassegnato le dimissioni da ministro dell’Agricoltura alla Cancelliera. Vi dico arrivederci. Tornerò. Grazie”.

I fatti risalgono a fine del 2013. Friedrich era allora ministro dell’Interno e informò il capo della SPD Sigmar Gabriel del fatto che il nome di uno dei deputati del suo partito – Sebastian Edathy – compariva nelle indagini relative a un caso di pedopornografia.

Al momento erano in corso trattative (postelettorali) tra conservatori e socialdemocratici per la formazione della coalizione dopo le elezioni di settembre.

Friedrich sostiene di avere agito nel rispetto della legge. Eventuali violazioni del segreto di ufficio sono al vaglio delle autorità giudiziarie, secondo cui l’inchiesta potrebbe essere stata compromessa.

Edathy – la cui casa è stata perquisita martedì e che si è dimesso la scorsa settimana, nega le accuse, ma la vicenda potrebbe avere ripercussioni nei rapporti in seno alla coalizione di Angela Merkel.