ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sochi: un oro per due nella discesa femminile, trionfo russo nel pattinaggio

Lettura in corso:

Sochi: un oro per due nella discesa femminile, trionfo russo nel pattinaggio

Dimensioni di testo Aa Aa

Sci alpino – discesa femminile

Il quinto giorni di competizioni si apre con un evento unico nello sci alpino: due atlete si sono laureate campionesse olimpiche nella discesa. La slovena Tina Maze e la svizzera Dominique Gisin hanno chiuso con lo stesso tempo. La vincitrice dell’ultima Coppa del Mondo ha regalato alla sua Slovenia il primo oro olimpico di sempre ai Giochi Invernali.

A contribuire a questa doppia vittoria, le scarse performances delle favorite: Julia Mancuso si è piazzata solo ottava, Maria Hoefl-Riesch ha chiuso 13esima e la campionessa a Vancouver Lindsey Vonn non partecipa all’evento.

Medaglia di bronzo per un’altra sciatrice elvetica, Lara Gut, staccata di un decimo dalle vincitrici. Fuori dal podio, invece, per un soffio, l’azzurra Daniela Merighetti, quarta, a 17 centesimi dal terzo posto.

Combinata nordica – trampolino normale individuale maschile

Nella combinata nordica è stato il grande favorito Eric Frenzel a mettersi l’oro al collo. Il tedesco si è imposto sul trampolino e nella sprint di 10 km, vincendo cosi’ l’unico titolo che mancava alla sua collezione. Frenzel si è portato in vantaggio sul salto e poi ha controllato gli avversari, durante la sprint.

Medaglia d’argento per il giapponese Akito Watabe, vincitore nella gara a squadre durante i Mondiali 2009. Terzo posto, soddisfacente, per il norvegese Magnus Krog.

Pattinaggio di velocità – 1000 m maschili

Prosegue il dominio olandese nel pattinaggio di velocità. Dopo i podi tutti orange nei 500 e 5000 metri, sulla distanza dei 1000, gli olandesi si sono limitati per cosi’ dire a un primo e terzo posto. Stefan Groothuis si è laureato Campione Olimpico e Michel Mulder, vincitore nei 500 metri, ha ottenuto il bronzo.

Tra i due, si è piazzato il canadese Denny Morrison.

Pattinaggio di figura a coppie

Un trionfo russo ha chiuso la competizione a coppie di pattinaggio su ghiaccio. I primi due posti del podio sono stati occupati dai padroni di casa. E se il successo di Tatiana Volosozhar e Maxim Trankov era prevedibile, l’argento di Ksenia Stolbova e Fedor Klimov è arrivato a sorpresa. La ragione è nascosta dietro le due cadute degli altri grandi favoriti, i tedeschi Olena Savchenko e Robin Szolkowy, bronzo finale esattamente come a Vancouver. Per Volosozhar e Trankov è già il secondo oro a Sochi, dopo quello a squadre.

Dopo 5 giorni di gare, la Germania è in vetta al medagliere, con 8 medaglie, di cui 6 ori. I norvegesi hanno vinto piu’ di tutti, 12 medaglie, ma solo 5 del metallo piu’ pregiato.