ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

New York: il nero la fa da padrone nelle sfilate di Vera Wang e Diesel

Lettura in corso:

New York: il nero la fa da padrone nelle sfilate di Vera Wang e Diesel

Dimensioni di testo Aa Aa

Il romanticismo più oscuro. È il tema scelto dalla stilista Vera Wang per la sua collezione del prossimo autunno inverno. Sulla passerella newyorkese le modelle sfilano con abiti lunghi, spesso trasparenti, in cui lo chiffon di seta si mescola alla pelle. Il tartan è ovunque: utilizzato come tessuto per cappotti, mantelle e gonne, o stampato sui materiali più leggeri e trasparenti.

Filo conduttore della collezione la pallette di colori. O meglio di non colori. Gli abiti infatti sono tutti neri, carbone con poche concessioni al peltro e al bronzo.

“C‘è la tensione – spiega la stilista – di quando un ragazzo incontra una ragazza, voglio dire: quando un maschiacchio incontra una principessa. Ci sono in gioco sentimenti puri e torbidi, una sorta di resistenza, ma anche – voglio crederlo – di sensualità”.

Tanta pelle e come sempre tanto denim nella sfilata Diesel. La donna immaginata da Renzo Rosso ha uno stile rock e metropolitano. I dettagli in pelle, così come quelli in pelliccia, sono presenti sia nei pantaloni, sempre a sigaretta, che nei capi spalla.
Minimalista la tavolozza dei colori: tantissimo nero ma anche bianco, argento o comunque laminati.

Decisamente glamour i miniabiti con dettagli metallizzati.

“C‘è molto argento, molto denim – racconta Renzo Rosso – pelle trattata in un certo modo e molte borchie, molto rock, molto rock e molto sexy”.