ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: rilasciati 65 detenuti considerati pericolosi dagli Usa

Lettura in corso:

Afghanistan: rilasciati 65 detenuti considerati pericolosi dagli Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Rilasciati 65 detenuti afghani considerati una “seria minaccia” dagli Stati Uniti. La mossa del governo di Kabul mina le relazioni già tese con Washington, mentre la missione americana sta per giungere alla fine. I prigionieri sono stati rilasciati dal carcere di Parwan, vicino alla base aerea di Bagram, passata sotto il controllo afghano quasi un anno fa.

“Sono usciti di prigione dice questo soldato con i loro effetti personali in mano. Hanno ricevuto un po’ di contante e istruzioni da un religioso e se ne sono andati a casa”.

L’ambasciata statunitense ha pubblicato una dichiarazione online in cui sottolinea che tra i detenuti rilasciati ci sono individui responsabili della morte di personale della sicurezza afghano, di civili afghani e di personale della coalizione, anche americano”.

L’amministrazione stqtunitense tenta da mesi di fare pressione sul Presidente afghano Hamid Karzaï per giungere a un accordo di sicurezza bilaterale che autorizzi il mantenimento di un contingente americano in Afghanistan anche dopo la fine dell’anno, data ultima per il ritiro delle truppe Usa.