ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il senatore Paul fa causa a Obama per la vicenda Datagate

Lettura in corso:

Il senatore Paul fa causa a Obama per la vicenda Datagate

Dimensioni di testo Aa Aa

Una denuncia formale ai danni di Barack Obama e di quanti coinvolti nello scandalo Datagate. A presentarla è il senatore reppubblicano vicino al Tea Party Rand Paul – potenziale candidato alla Casa Bianca nel 2016 – che accusa il Presidente di avere violato illegalmente la privacy dei cittadini statunitensi grazie a un programma di sorveglianza di massa.

“A nome mio, dell’organizzazione FreedomWorks e chiunque in America abbia un cellulare, ho sporto denuncia contro il Presidente degli Stati Uniti in difesa del quarto emendamento – ha detto il senatore repubblicano -. In tribunale chiederemo se un singolo mandato si possa applicare a tutti gli utenti, senza limiti, senza provvedimenti individuali”.

Nella causa contro Obama e altre personalità di spicco coinvolte nella vicenda, si chiede che un giudice federale blocchi la raccolta di dati, oltre alla distruzione di quelli in possesso del governo, sostenendo che il programma viola i diritti di privacy protetti dalla Costituzione degli Stati Uniti. Paul punta a trasformarla in una class action e arrivare alla Corte Suprema.

Una delle crescenti espressioni di protesta contro l’operato della National Security Agency, che le proposte di riforma del Presidente non riescono a fermare.