ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il mais transgenico 1507 più vicino alle tavole europee

Lettura in corso:

Il mais transgenico 1507 più vicino alle tavole europee

Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante 19 paesi contrari su 28, potrebbe passare l’autorizzazione alla coltivazione in Europa di un nuovo tipo di mais geneticamente modificato. La proposta, arenata nel 2010 nonostante l’approvazione dell’Europarlamento, proseguirà ora il suo iter esclusivamente nelle mani della Commissione europea.

“In assenza di una maggioranza qualificata contro la proposta, la Commissione potrebbe decidere di adottarla”, ha dichiarato il Commissario alla salute e alla politica dei consumatori

La maggioranza qualificata si basa sul fatto che gli Stati membri non hanno uguale peso nella votazione. La non decisione dei 28 ha già scatenato le proteste delle associazioni ambientaliste e dei verdi.

“Il governo federale ha perso oggi un’opportunità storica per lanciare un messaggio forte contro gli Ogm in Europa -dichiara la leader del partito dei verdi tedeschi. L’approvazione del mais transgenico nei terreni europei, porta l’ingegneria genetica sui piatti dei consumatori. Quasi tutti i tedeschi sono contrari”.

A bloccare le speranze dei Paesi anti-ogm, guidati da Francia, Italia, Grecia e Lussemburgo, è pesata proprio l’astensione della Germania.