ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hollande negli Usa. Obama porta lo Chef d'Etat sulle tracce di Jefferson

Lettura in corso:

Hollande negli Usa. Obama porta lo Chef d'Etat sulle tracce di Jefferson

Dimensioni di testo Aa Aa

È un ritorno al grado zero delle relazioni tra Parigi e Washington, un colpo di spugna sul burrascoso passato recente dei rapporti Francia-Stati Uniti. Barack Obama ha dato appena il tempo a Francois Hollande di toccare il suolo americano per poi accompagnarlo a bordo dell’Air Force One nel luogo eletto a simbolo della visita: un luogo della storia per una visita storica. La casa di Thomas Jefferson a Monticello, in Virginia, da lui costruita, architetto formatosi in Francia e che dalla Francia, durante il suo mandato, acquistò lo Stato della Louisiana.

“Ho ritenuto fosse questo il modo più appropriato per cominciare la visita di Stato. Per sottolineare l’incredibile storia delle relazioni tra Stati Uniti e Francia” ha detto Obama.

Il primo giorno della prima visita di un Presidente francese dal 1996 è stato tutto gioia e sorrisi e Michelle ha sfoggiato un accogliente “bonjour”. Bisogna vedere se oggi, entrando nel vivo del faccia a faccia, Hollande metterà sul tavolo uno dei temi più caldi: le intercettazioni della Nsa.

“Stati Uniti e la Francia godono di un livello di fiducia reciproca mai visto in decenni” dice il nostro corrispondente a Washington Stefan Grobe. “Ecco perchè la visita è per entrambi una boccata d’aria: per Obama, impantanato nelle magagne di politica interna, tanto quanto per Hollande sotto osservazione per la sua vita privata”.