ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgrado: condannati nove ex paramilitari del gruppo 'Sciacalli'

Lettura in corso:

Belgrado: condannati nove ex paramilitari del gruppo 'Sciacalli'

Dimensioni di testo Aa Aa

Condannati nove paramilitari serbi per l’assassinio di 120 civili di etnia albanese in Kosovo. Altri due imputati sono stati assolti.

La giustizia di Belgrado ha inflitto pene tra i venti e i due anni di carcere agli ex appartenenti del gruppo ‘Sciacalli’, accusati di crimini di guerra durante il conflitto armato di fine anni novanta. Il pubblico ministero:

“Questo verdetto significa che soffiano venti nuovi e che chi ha le mani macchiate di sangue verrà punito”.

La strage di civili fu compiuta nella primavera del 1999 in quattro villaggi della regione di Pec, nell’ovest del Kosovo. La maggior parte dei cadaveri fu bruciata per impedirne l’identificazione.

La pena massima di venti anni e’ stata inflitta al capo dei paralimitari, e a due suoi collaboratori. Tutti si erano proclamati innocenti all’inizio del processo nel 2010. La Procura ha annunciato ricorso contro le due assoluzioni.