ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Corner: Arsenal in ginocchio a Liverpool, Balotelli in lacrime a Napoli

Lettura in corso:

The Corner: Arsenal in ginocchio a Liverpool, Balotelli in lacrime a Napoli

Dimensioni di testo Aa Aa

Ben ritrovati a “The Corner”. Questa è la quinta tappa del nostro viaggio attraverso il calcio europeo.

Liga

Non c‘è tempo per riposarsi in Spagna, con la lotta a tre per il titolo che prosegue senza sosta. E’ il Real Madrid a portarsi in vantaggio sabato in serata, in casa, contro il Villareal. Uomo partita è il francese Karim Benzema, che infila due gol e aggancia cosi’ il brasiliano Ronaldo, a quota 104 reti in maglia blanca. Bale e la nuova promessa Jesé arrotondano il risultato di un match che si chiude sul 4-2.

A pochi minuti dal fischio finale al Santiago Bernabeu, i cugini dell’Atletico commettono un altro passo falso, dopo il k.o. nell’andata di semifinale della Copa del Rey, in una settimana da dimenticare. Ad Almeria l’11 di Simeone si fa travolgere da una doppietta di Verza e torna cosi’ a casa con 0 punti.

Il regno dell’Atletico dura quindi solo 7 giorni. I colchoneros si fanno raggiungere in vetta dal Real e dal Barcellona, che ritrova il successo, e Messi, a Siviglia. La guerra civile in Spagna continua…

Premier League

La 25esima giornata di Premier League inizia col botto ad Anfield. L’Arsenal non riesce a espugnare la fortezza del Liverpool, che si diverte a demolire i londinesi con un devastante 5-1. Niente allarmismi, non si puo’ ancora parlare di crisi per i Gunners, ma una cosa è certa: la squadra allenata da Wenger fatica contro le rivali della top 5. Nelle sfide al vertice, finora, la media è di un punto a partita, con una sola vittoria, all’andata, proprio contro i Reds.

Coglie la palla al balzo il Chelsea di Mourinho, che stende in casa il Newcastle. E’ la serata di Eden Hazard che, due settimane dopo aver lanciato il guanto di sfida a Messi e Ronaldo, piazza la sua prima tripletta con la maglia dei Blues.

Se lo giocano ora in quattro squadre, racchiuse in 6 punti, il titolo di Premier. Il Chelsea approfitta del tracollo dell’Arsenal, per insediarsi al primo posto, con un punto di vantaggio proprio sui Gunners, a loro volta a piu’ uno sul City, in pari a Norwich.

Ligue 1

Trasferiamoci ora in Francia dove, senza gli infortunati Cavani e Falcao, il big match della 24esima giornata di Ligue 1 si chiude esattamente come all’andata. 1-1 il risultato finale, frutto di una rete del ritrovato Pastore e di un autogol del brasiliano Thiago Silva. Decisamente spenta, nella serata monegasca, la stella Ibrahimovic.

Va tutto sommato bene ai parigini questo pareggio, che gli permette di mantenere le distanze. Sono sempre 5 i punti sulla squadra di Ranieri. Si avvicina, ma è comunque a meno 11 dalla vetta, il Lilla, vincitore sul Sochaux.

Serie A

Il Napoli ritrova il successo in Serie A, mettendo in ginocchio il Milan. Protagonista al San Paolo è il solito Higuain che, con la doppietta rifilata ai rossoneri, sale a quota 12 reti stagionali. Per un Higuain che festeggia, c‘è un Balotelli che piange. SuperMario gioca una brutta partita e si lascia andare alle lacrime in panchina.


Finisce a reti inviolate invece il derby della capitale, con la Roma che conduce per tutto il match, ma non riesce a superare la difesa della Lazio.

I rimpianti giallorossi sono tanti, considerando anche il pareggio ottenuto dalla Juventus a Verona. I bianconeri restano cosi’ a piu’ 9 sulla squadra allenata da Garcia, con il Napoli terzo, piu’ staccato.

Anche per questa settimana il nostro viaggio finisce qui. L’appuntamento con “The Corner” è per lunedi’ prossimo, per un altro affondo nel calcio europeo.