ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Svizzera: preoccupa il risultato del referendum

Lettura in corso:

Svizzera: preoccupa il risultato del referendum

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa guarda perplessa al risultato del referendum svoltosi domenica in Svizzera. Il 50,3% degli elettori elvetici ha detto sì all’introduzione di tetti massimi annuali ai permessi di dimora per stranieri, cittadini europei inclusi.

“È tutto a causa dell’economia – assicura un elettore – la gente teme che gli immigrati arrivino qui in massa e rubino il loro posto di lavoro. Ma non è così”.

“Ho votato no – aggiunge un altro cittadino elvetico – perché siamo nel cuore dell’Europa. Ma forse la Svizzera è il laboratorio dell’Europa e quel che è accaduto qui accadrà in Europa nei prossimi anni”.

All’indomani del risultato delle urne, anche la stampa elvetica si interroga sul futuro di un Paese di fatto spaccato in due, con i cantoni romandi francofoni più filoeuropei, e i cantoni tedeschi, insieme al Ticino, che criticano duramente la politica migratoria di Bruxelles.

L’iniziativa, che entro tre anni dovrà essere attuata dal Parlamento, era stata promossa dall’Unione democratica di centro, partito di destra dichiaratamente antieuropeista,

Nella notte intanto a Zurigo, subito dopo il risultato del voto, si è svolta una manifestazione di solidarietà verso i migranti. Nel cuore della città non sono mancati episodi di violenza.