ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bosnia. I manifestanti chiedono elezioni anticipate

Lettura in corso:

Bosnia. I manifestanti chiedono elezioni anticipate

Dimensioni di testo Aa Aa

I manifestanti in Bosnia chiedono elezioni anticipate. Per il quinto giorno successivo migliaia di persone sono scese per le strade di Sarajevo tornando a riunirsi davanti ai palazzi governativi dati alle fiamme venerdì scorso. Il Primo ministro croato Zoran Milanovic, in visita a Mostar, evidenzia il ruolo dell’Europa nell’attuale crisi:

“Quel che è accaduto è direttamente collegato con il disagio per la crisi economica” ha detto. “Per questo la gente è disperata. E non sarebbe accaduto se l’Unione Europea, di cui la Croazia fa parte, avesse attuato politiche più chiare e coerenti nei confronti della Bosnia”.

I primi focolai della protesta sono scoppiati mercoledì scorso a Tuzla dopo la chiusura di diverse fabbriche a seguito di privatizzazioni contestate dagli operai. Le manifestazioni non hanno risparmiato la Repubblica Srpska, l’entità serba della Bosnia Erzegovina, per poi espandersi a tutto il Paese.