ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il maltempo non dà tregua a Gran Bretagna, Francia e Regno Unito

Lettura in corso:

Il maltempo non dà tregua a Gran Bretagna, Francia e Regno Unito

Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia britannica ha aperto un’inchiesta sulla morte di un bambino di sette anni nella contea del Surrey, probabilmente legata alle alluvioni che hanno colpito il sud ovest dell’Inghilterra.

Il ragazzo e i suoi genitori erano stati ricoverati nella notte. Secondo il personale medico, potrebbero aver respirato monossido di carbonio, emesso forse da una pompa per l’aspirazione dell’acqua.

L’ondata di maltempo si è accanita soprattutto contro i villaggi del Somerset, dove centinaia di abitanti sono stati costretti a evacuare. I meteorologi avvertono che l’emergenza potrebbe continuare nei prossimi giorni.

“In 42 anni, è la prima volta che siamo alluvionati”, afferma una residente lasciando la propria casa.

Restano in allerta rossa anche tre dipartimenti nella Francia nord occidentale: Morbihan, Ille-et-Vilaine e Loire Atlantique. Diverse strade sono state interrotte. 450 in tutto i vigili del fuoco impegnati nella zona. Nel Finistère, in Bretagna, nell’ultima settimana si è abbattuta la stessa quantità di pioggia che cade normalmente in un mese.

Il maltempo non risparmia la costa atlantica del Portogallo, anch’essa in allarme rosso a causa di onde altissime e venti a oltre centotrenta chilometri orari. Otto i porti chiusi al traffico per tutta la giornata.