ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Di misura gli svizzeri approvano referendum contro immigrazione di massa

Lettura in corso:

Di misura gli svizzeri approvano referendum contro immigrazione di massa

Dimensioni di testo Aa Aa

I sì hanno raggiunto il 50,3%. L’esito è stato fino all’ultimo sul filo del rasoio. Globalmente, la Svizzera francofona ha tendenzialmente votato contro l’iniziativa, mentre in Ticino e nei Cantoni di lingua tedesca la maggioranza ha votato a favore.

I partiti tradizionali sono stati sonoramente puniti a vantaggio delle ali estreme come UDC e Lega dei Ticinesi, ma proprio questo ha spinto il Consiglio Federale a fare una durissima autocritica.

Dice la Consigliera Simonetta Sommaruga: “È un voto contro le autorità. Sebbene il consiglio federale e la maggior parte dei cantoni fossero contro l’iniziativa. È un voto contro i poteri economici e le organizzazioni che li rappresentano e contro i partiti politici che debbono chiedersi come mai tanti dei loro simpatizzanti non abbiano seguito o lo abbiano fatto solo parzialmente, le indicazioni di voto ufficiali”.

L’iniziativa, promossa dal partito di destra ed antieuropeista dell’Unione Democratica di Centro chiedeva la reintroduzione di tetti massimi e contingenti per l’immigrazione di stranieri. Ponendo in pericolo gli accordi di libera circolazione con l’Unione Europea, la maggior parte dei quali dovranno verosimilmente essere rinegoziati.