ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ungheria, accordo con Mosca: 10 mld di euro e una nuova centrale nucleare

Lettura in corso:

Ungheria, accordo con Mosca: 10 mld di euro e una nuova centrale nucleare

Dimensioni di testo Aa Aa

La maggioranza governativa ungherese, con l’appoggio dell’estrema destra, ha approvato l’accordo, firmato il 14 gennaio a Mosca dal premier Viktor Orban, sulla costruzione di una nuova centrale nucleare.

I socialisti accusano il governo Orban di tradimento degli interessi nazionali, mentre i verdi hanno provato a ostacolare il voto nominale nell’aula con sirene d’allarme.

In base alle intese i russi costruiranno due nuovi reattori in aggiunta ai 4 esistenti a Paks e accorderanno un credito di 10 miliardi di euro, per un valore pari all’80% del progetto. La linea del credito russo ha un valore pari al 10% del Pil ungherese.

I verdi, la settimana scorsa, avevano provato a lanciare un referendum sulla questione, ma l’ufficio nazionale elettorale controllato interamente dal partito di governo, ha respinto l’iniziativa con scuse formali.