ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia, è legge la norma che censura Internet. Polemiche

Lettura in corso:

Turchia, è legge la norma che censura Internet. Polemiche

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento turco ha approvato un controverso progetto di legge che pone le comunicazioni via Internet sotto il controllo e la censura dello Stato. La norma è stata fortemente sostenuta dal premier Erdogan.

Da ora in poi sarà possibile per le autorità bloccare in via preventiva qualsiasi sito web che pubblichi informazioni giudicate calunniose o discriminatorie, mentre i provider avranno l’obbligo di rivelare i dati relativi ai siti visitati da ciascun internauta.

Immediate le reazioni, in gran parte negative.

“La gente non può dire veramente quello che pensa, la libertà è in un certo senso limitata, così su Internet potevi dire cose che di persona non avresti potuto dire. Ma ora non si potrà più, la libertà è andata”.

“Danneggia la reputazione del paese, se la vediamo da una prospettiva internazionale. La Turchia sta diventando uno stato oppressivo. Questa legge limita la libertà dei cittadini”.

L’opposizione politica accusa Erdogan di tentare di arginare i numerosi scandali di corruzione che coinvolgono il suo entourage. Per l’Unione europea la legge solleva “serie preoccupazioni”, e sostiene che “i cittadini hanno bisogno di maggiore trasparenza, e non di restrizioni”.