ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vento e neve sull'Europa: 40 mila senza luce in Francia, Cork allagata

Lettura in corso:

Vento e neve sull'Europa: 40 mila senza luce in Francia, Cork allagata

Dimensioni di testo Aa Aa

Venti fino a 110 chilometri all’ora e onde alte fino ad otto metri si sono abbattuti sulla costa atlantica francese. La tempesta Petra ha lasciato senza elettricità 40.000 persone, la maggior parte delle quali in Bretagna.

È allerta arancione in 9 dipartimenti della Francia con centinaia di interventi da parte dei vigili del fuoco. Non va meglio sui Pirenei, dove il rischio valanghe è valutato 4 su una scala che va da 1 a 5.

Più a nord, in Irlanda, la città di Cork si è ritrovata sommersa da mezzo metro d’acqua a causa dello straripamento del fiume Lee. La terza inondazione in 5 giorni che ha lasciato 20mila case al buio.

“È terribile, gli argini sono crollati – dice un abitante di Cork – Il centro della città è devastato e i negozi sono tutti chiusi”.

Dall’Irlanda alla Slovenia, il maltempo la fa da protagonista in Europa. Una pioggia gelida ha distrutto la vegetazione in metà delle foreste slovene. E già si parla del più grande disastro naturale nella storia della regione. Una casa su quattro è senza elettricità in tutto il Paese e le previsioni annunciano ancora neve e venti forti che potrebbero causare la rottura degli alberi già appesantiti dal ghiaccio.