ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisia. Ministero Interno conferma uccisione killer Belaid

Lettura in corso:

Tunisia. Ministero Interno conferma uccisione killer Belaid

Dimensioni di testo Aa Aa

Le autorità tunisine confermano l’uccisione, durante un’operazione contro gruppi definiti terroristici, del killer di Chokri Belaid.

Il blitz delle forze di sicurezza tunisine scattato lunedì sera alla periferia di Tunisi ha portato all’uccisione di 7 presunti appartenenti a gruppi armati. Nel blitz è rimasto ucciso anche un agente della guardia nazionale oltre a Kamel Gadhgadhi, di cui il Ministro dell’Interno Ben Jeddou ha confermato l’identità:

“Abbiamo scoperto che tra questi terroristi c’era Kamel Gadhagadhi, fatto di cui c‘è la prova certa. Kamel è il responsabile dell’omocidio di Chokri Belaid” ha affermato.

L’operazione di polizia, definita dallo stesso Ministro “il più bel regalo che si potesse fare ai tunisini”, è stata letteralmente festeggiata con grida di gioia dalle forze dell’ordine.

Belaid era stato assassinato il 6 febbraio dell’anno scorso a colpi d’arma da fuoco mentre si allontanava in auto dal suo domicilio. L’omicidio aveva innescato una serie di proteste e la più grave crisi politica dopo la rivoluzione del 2011.