ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ashton a Kiev incontra Yanukovych, ma Maidan diffida anche dell'Occidente

Lettura in corso:

Ashton a Kiev incontra Yanukovych, ma Maidan diffida anche dell'Occidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Aiuti finanziari in cambio delle riforme. Catherine Ashton è a Kiev per incontrare il presidente ucraino, Viktor Yanukovych.

Sul tavolo le richieste avanzate ieri dall’opposizione locale al capo della diplomazia dell’Unione europea: riforma costiuzionale ed elezioni anticipate.

L’incontro non entusiasma Piazza dell’Indipendenza a Kiev, simbolo della protesta anti-governativa. I manifestanti diffidano di qualsiasi forma di coinvolgimento da parte delle potenze straniere

“Non appena si coinvolgerà l’Unione europea, sarà coinvolta anche la Russia – sostiene un giovane attivista – È il nostro Paese, è affar nostro. Il nostro obiettivo è rimuovere Yanukovich e sostituirlo con un nuovo leader che dovrà fare quello di cui abbiamo bisogno”.

L’ipotetico sostegno economico dell’Occidente a Kiev difficilmente potrà eguagliare quello concordato con la Russia e congelato da Mosca in attesa del nuovo governo: 15 miliardi di dollari oltre a uno sconto del 30% sul prezzo del gas.

E Yanukovych non perde di vista l’amico Vladimir Putin. Lo incontrerà venerdì, in occasione dell’inaungurazione delle Olimpiadi di Sochi.