ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

AIB, in Irlanda banchieri alla sbarra per il crac del 2008

Lettura in corso:

AIB, in Irlanda banchieri alla sbarra per il crac del 2008

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono passati sei anni dal salvataggio di Anglo Irish Bank. Eppure nessuno, in Irlanda, si è dimenticato del crac che ha portato il Paese sull’orlo del baratro.

Lo sa bene Sean Fizpatrick, ex numero uno dell’istituto costato alle tasche dei contribuenti 30 miliardi di euro e anni di austerità.

Il processo che lo vede imputato presso la diciannovesima corte del tribunale di giustizia criminale di Dublino a fianco altri due ex dirigenti, Pat Whelan e William McAteer, si è aperto questo mercoledì.

Un procedimento storico, il primo contro banchieri considerati corresponsabili della crisi, seguito a oltre cinque anni di indagini.

I tre uomini sono accusati di aver fornito illegalmente prestiti ad alcuni clienti privilegiati perché questi comprassero azioni della banca e ne spingessero il valore al rialzo.