ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Sochi: minacce alle austriache Flock e Schild


Sport

Sochi: minacce alle austriache Flock e Schild

Gli austriaci sono partiti da Vienna martedi’ mattina, alla volta di Sochi, dove venerdi’ inizieranno i Giochi Olimpici Invernali. Volti distesi, quelli degli atleti, inconsapevoli che il Comitato Olimpico del loro Paese aveva appena ricevuto una lettera minatoria, nella quale veniva minacciato il sequestro della specialista di skeleton Janine Flock e della sciatrice Marlies Schild.

All’aeroporto, in quel momento, il solo pensiero degli sportivi erano gli obiettivi che si sono prefissati.

“Una medaglia ai Giochi è sempre qualcosa di fantastico”, ha spiegato Gregor Schlierenzauer, saltatore con gli sci già oro a Vancouver. “Vedremo come andrà. Io so solo che daro’ il massimo sul trampolino’‘.

Quella indirizzata all’Austria non è la prima minaccia di questi Giochi. La scorsa settimana, infatti, i Comitati Olimpici italiano, sloveno e ungherese avevano già ricevuto delle lettere minatorie.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

Sport

Doping: Fullsize MGF, la nuova sostanza che minaccia i Giochi di Sochi?