ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, l'opposizione attende in piazza il ritorno di Ianukovich

Lettura in corso:

Ucraina, l'opposizione attende in piazza il ritorno di Ianukovich

Dimensioni di testo Aa Aa

All’indomani di una delle più imponenti mobilitazioni delle ultime settimane, i manifestanti ucraini continuano a occupare Piazza dell’Indipendenza a Kiev, sfidando le gelide temperature stagionali.

L’annunciato ritorno sulla scena politica del presidente Ianukovich, che da giovedì scorso era in congedo per motivi di salute, lascia pensare che qualcosa stia per accadere: una nuova ondata repressiva o un inizio di resa.

Mikailo sostiene che il ritorno del capo dello Stato non cambierà la cose, al punto in cui la protesta è cresciuta: “Il processo che abbiamo innescato non si fermerà e da lui non ci aspettiamo molto. In ogni caso, niente di utile”.

Yuri non si fa illusioni sulla dirigenza politica che prenderà il posto di quella attuale. “Quando tutto sarà finito – dice – una sola cosa è certa: chiunque governerà si ricorderà di noi e ci penserà due volte prima di scatenare un’altra Piazza Maidan”.

E mentre fa discutere il caso Dmitro Bulatov, l’oppostitore che denuncia di essere stato detenuto e torturato per oltre una settimana da agenti governativi e che si trova ora in Lituania, un’altra notizia spacca l’opposizione. Aleksander Daniliuk, protagonista di numerosi scontri e occupazioni, è fuggito a Londra per sottrarsi all’arresto.