ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: studente uccide l'insegnante che gli aveva negato il massimo dei voti

Lettura in corso:

Russia: studente uccide l'insegnante che gli aveva negato il massimo dei voti

Dimensioni di testo Aa Aa

Uno studente russo ha ucciso due persone, ferito un agente di polizia e preso in ostaggio 24 suoi compagni in un liceo di Mosca.

Il giovane – di età compresa tra i 15 e i 16 anni – si era barricato in un’aula, armato di due fucili, con con un insegnante e gli altri studenti. Ha ucciso il proprio docente e un agente di sicurezza, prima di essere neutralizzato dalle forze speciali russe anche grazie alla collaborazione del padre.

Secondo alcuni media russi, Serghei Gordeev, questo il nome del ragazzo, voleva diplomarsi con il massimo dei voti, ma l’insegnante di geografia non lo avrebbe aiutato a conquistare questo risultato.

Il blitz della polizia russa – che ha attivato un meccanismo di allarme immediato dopo Beslan – è stato rapidissimo.