ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Datagate: Kerry "ridare forza ad alleanza Usa-Germania"

Lettura in corso:

Datagate: Kerry "ridare forza ad alleanza Usa-Germania"

Dimensioni di testo Aa Aa

Angela Merkel e John Kerry uniti sulle questioni Iran, Siria e Ucraina avevano ancora qualcosa da chiarire sul Datagate.

Nella prima visita ufficiale in Germania, il segretario di Stato statunitense ha dovuto innanzitutto rispondere alle critiche del Cancelliere in merito allo spionaggio della Nsa ai danni del più importante alleato d’oltreoceano.

“Gli Stati Uniti danno grande importanza ai rapporti con la Germania. Non è una dichiarazione di circostanza. Le nostre relazioni sono molto importanti e vogliamo che questo sia un anno in cui si rinnovi la forza di tale legame – ha spiegato Kerry – Come ha detto il Cancelliere, in passato c‘è stato qualche problema, abbiamo incontrato dei dossi lungo la strada, ma abbiamo valori comuni che ci uniscono da decenni”.

Kerry ha poi raggiunto Monaco di Baviera, dove incontrerà – a margine della conferenza sulla sicurezza – il leader dell’opposizione ucraina, Vitali Klitschko. Il messaggio rivolto a Kiev è chiaro: Yanukovich deve fare molto di più se vuole evitare l’imposizione delle sanzioni da parte degli Stati Uniti.

“Con gli Stati Uniti pronti a imporre delle sanzioni all’Ucraina, tutti gli occhi sono puntati sull’Europa, per vedere se l’Unione europea è disposta a passare dalle parole i fatti – conclude l’inviatodi euronews a Monaco di Baviera, James Franey – La domanda per i leader europei è: quanto tempo deve andare avanti la crisi sotto la presidenza Yanukovich prima che siano adottati dei provvedimenti?”