ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costa Rica e Salvador si preparano al voto di domenica

Lettura in corso:

Costa Rica e Salvador si preparano al voto di domenica

Dimensioni di testo Aa Aa

Costa Rica e Salvador votano domenica per le presidenziali all’insegna di tutela dell’ambiente e lotta a corruzione e povertà.

In Costa Rica il candidato ecologista José Maria Villalta, 36 anni, punta a conquistare gli elettori e sconfiggere l’ex sindaco della capitale San José – Johnny Araya, 56 anni, del partito della presidente di destra uscente.

I candidati sono in tutto tredici. In assenza del quorum del 40 percento, è previsto il ballottaggio il 6 aprile. Nel Paese dove l’economia è fondata sul turismo, si vota anche per le legislative.

Sceglie il Presidente anche il Salvador, Paese che paga ancora le conseguenze di dodici anni di guerra civile tra il 1980 e il 1992. Anche qui non è escluso un ballottaggio.

Tra i favoriti Salvador Sànchez Ceren. 69 anni, ex guerrigliero e attuale vice presidente ed esponente del Fronte Farabundo Martì per la Liberazione Nazionale si è impegnato con un programma contro la povertà e la corruzione.

Principale sfidante il sindaco di centro destra di San Salvador Norman Quijano, 67 anni, che promette maggiore sicurezza e posti di lavoro.