ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Prostituzione minorile, assolti Benzema e Ribery

Lettura in corso:

Prostituzione minorile, assolti Benzema e Ribery

Dimensioni di testo Aa Aa

Franck Ribery e Karim Benzema sono stati assolti dall’accusa di favoreggiamento della prostituzione minorile, nel cosiddetto “affaire Zahia”. I due calciatori erano accusati di aver avuto rapporti sessuali con la escort di origini algerine, al momento dei fatti minorenne. Secondo il giudice del tribunale di Parigi, però, non ci sono prove sufficienti a dimostrare che i due calciatori conoscessero l’età della ragazza.

“Come ho detto l’altro giorno, è un periodo difficile per Franck e la sua famiglia”, spiega l’avvocato del giocatore del Bayern Monaco. “Ora pero’ è finalmente arrivata la notizia che ci aspettavamo, la decisione che lui attendeva con impazienza”.

Sospiri di sollievo anche nell’entourage di Benzema: “Dall’inizio sapevamo che non c’erano basi solide per portare avanti il caso e il pubblico ministero è stato abbastanza onesto da dirlo durante l’udienza. Abbiamo dovuto aspettare la sentenza, per confermare il fatto che Karim Benzema fosse innocente”.

Mentre Ribery aveva ammesso la relazione con Zahia, senza sapere pero’ che fosse minorenne, il giocatore del Real Madrid ha sempre negato tutte le accuse.