ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Con dei magici fogli di carta

Lettura in corso:

Con dei magici fogli di carta

Dimensioni di testo Aa Aa

Una statua, un busto possono dilatarsi in migliaia di fogli di carta come fossero il mantice di una fisarmonica? L’artista cinese Li Hongbo usa la carta per materializzare la sua creatività e reinterpreta celebri monumenti dando loro un’innovativa chiave di lettura.

Nel suo laboratorio di Pechino Li Hongbo ‘scolpisce’ con lima e scalpello mezzi busti e volti componendoli con centinaia di fogli: almeno cinquemila per un busto.

E’ proprio il materiale che fa la differenza. I fogli, messi uno sull’altro, permettono infatti di dare flessibilità alla scultura. Un effetto originale, se vogliamo innaturale, ma sorprendente: le opere si allungano a piacimento diventando un’altra cosa, e poi di nuovo si possono riportare alla forma ‘statica’.

Li Hongbo ha aperto la sua prima personale negli Stati Uniti a New York, alla “Klein Sun Gallery” e mostra le sue meraviglie fino all’inizio di marzo.