ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rifiutata la premiership. No dell'opposizione a Yanukovich

Lettura in corso:

Rifiutata la premiership. No dell'opposizione a Yanukovich

Dimensioni di testo Aa Aa

Proposta rispedita al mittente. L’opposizione ucraina vuole arrivare al governo, ma l’investitura dev’essere popolare, non presidenziale.

Yanukovich aveva offerto l’incarico di premier e vicepremier ai leader dell’opposizione, che hanno rifiutato.

Un “no” che Arseni Yatseniuk, numero uno del partito “Patria” dell’ex premier Yulia Timoshenko, ha ribadito via Twitter.

“Oggi è accaduto questo – ha raccontato alla folla -: Viktor Yanukovich ha annunciato che il governo non è pronto a prendersi la responsabilità del Paese e ha offerto all’opposizione di guidarlo. Quale è stata la nostra risposta? Abbiamo paura della responsabilità? Non abbiamo paura di avere la responsabilità del destino dell’Ucraina”.

“La nostra richiesta è di indire elezioni presidenziali quest’anno – ha proseguito Yatseniuk -. E non facciamo passi indietro. Manteniamo la nostra posizione in piazza e nel Paese”.

In piazza Indipendenza tensione alta ma niente scontri. I manifestanti, però, si adoperano in manovre di aggiramento, tese a isolare la polizia in un centro congressi situato a uno degli ingressi della piazza.

I leader dell’opposizione hanno comunque chiarito che non hanno intenzione di abbandonare le trattative e attendono “fatti” dal presidente che ha affermato di essere pronto a modificare la Costituzione, ampliando i poteri del Parlamento.

Vi trovate in Ucraina? Mandateci i vostri testi, foto o video a witness[at]euronews.com