ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Miliardario cinese vuole un marito per la figlia lesbica

Lettura in corso:

Miliardario cinese vuole un marito per la figlia lesbica

Dimensioni di testo Aa Aa

Sposate mia figlia, in dote avrete 120 milioni di dollari.

Il magnate dell’edilizia cinese, Cecil Chao Sze-Tsung, vuole un marito per la figlia Gigi.
33 anni, direttrice esecutiva della società, Gigi è ancora nubile.

O meglio, come dice lei, è ben accompagnata. Spartisce infatti la sua esuberante quotidianità con la donna della sua vita.

Gigi è lesbica e non lo nasconde.

Militante convinta per la difesa dei diritti di gay, lesbiche e trans, prova tenerezza per l’iniziativa del padre.

“Non credo che papà riesca nel suo intento, malgrado l’offerta penso che non riuscirò a trovare un uomo che faccia al caso mio. Caso mai accadesse, deve rispettare la mia vita e la donna con cui condivido tutto”.

Cecil Chao Sze-Tsung ci aveva già provato nel 2012, ma tra i 20 mila candidati che avevano risposto al suo annuncio, nessun era riuscito a rubare il cuore della bella Gigi.

Cecil Chao Sze -Tsung non demorde, vorrebbe dei nipotini, che eriditino il suo impero.

Attendendo il principe azzurro, Gigi dice al padre: “Grazie, comunque, papà, ti voglio bene”.