ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Armi Siria in Italia a febbraio, scoppia la protesta nella piana di Gioia Tauro

Lettura in corso:

Armi Siria in Italia a febbraio, scoppia la protesta nella piana di Gioia Tauro

Dimensioni di testo Aa Aa

La piana di Gioia Tauro protesta contro l’arrivo dei sessanta container con le armi chimiche siriane. Il trasbordo dai cargo norvegese e danese alla nave statunitense Cape Ray avverrà non prima di febbraio e sarà effettuato da nave a nave, senza sbarco a terra dei container.

Rassicurazioni che non bastano agli abitanti di San Ferdinando. Gli alunni delle scuole, insieme ai loro genitori e insegnanti, hanno creato una catena umana intorno al municipio per dire no alle operazioni.

“Ci dicono che il materiale non è pericoloso – spiega una madre – ma in effetti nessuno sa cosa c‘è all’interno dei container”.

E mentre l’Italia incassa i ringraziamenti di Stati Uniti, Gran Bretagna, Danimarca e Norvegia, i sindaci della piana minacciano la chiusura del porto e preparano una manifestazione di protesta per il primo febbraio.