ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Impianto Goodyear di Amiens, accordo e fine dell'occupazione

Lettura in corso:

Impianto Goodyear di Amiens, accordo e fine dell'occupazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli operai di Amiens tornano a casa. Con la firma in extremis dell’accordo tra il sindacato CGT e i vertici di Goodyear è terminata l’occupazione della fabbrica francese.

Arriva così alla parola “fine” un’epopea durata sette anni. Anni di lotta dura, prima contro i tentativi di ristrutturazione dell’impianto e poi contro la chiusura annunciata dal colosso americano degli pneumatici, culminati nel sequestro-lampo di due dirigenti di Goodyear.

Tramontata l’ipotesi di fermare la chiusura tramite azioni legali, la CGT aveva spostato il fronte sull’ammontare delle buoneuscite per i 1.173 operai dell’impianto.

Missione compiuta, dicono, gli indennizzi sono stati triplicati. Prossima mossa: adire il tribunale del lavoro per dimostrare che i licenziamenti non avevano alcuna giustificazione economica.