ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: torture sistematiche nelle foto di ex membro polizia militare

Lettura in corso:

Siria: torture sistematiche nelle foto di ex membro polizia militare

Dimensioni di testo Aa Aa

Un rapporto inquietante complica la posizione di Bashar Al Assad nei negoziati internazionali. Mostrerebbe torture e uccisioni sistematiche sui detenuti siriani. Cinquantacinquemila scatti di 11 mila prigionieri realizzati da un ex fotografo della polizia militare che li ha consegnati a tre procuratori di tribunali internazionali su crimini di guerra.

Di torture perpetrate da forze governative a Raqqa parlano vittime e testimoni in un video diffuso da Human Rights Watch.
Sono arrivati due ufficiali, uno portava un dispositivo elettrico”, racconta Ziad. “Mi hanno picchiato varie volte, usando l’elettricità”.
“Ho visto persone con le unghie strappate, al loro posto si era formata la carne da cui spuntavano nuove unghie”, dice Ahmed. “Chi fa queste cose non può essere umano”.

Human Rights Watch ha anche verificato l’autenticità di un filmato pubblicato su Youtube nel quale un membro delle forze di sicurezza picchia un detenuto a Kafr Nabl, nel nord-ovest della Siria.