ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia. Allarme terrorismo: latitante diffonde video con appello alla lotta armata

Lettura in corso:

Grecia. Allarme terrorismo: latitante diffonde video con appello alla lotta armata

Dimensioni di testo Aa Aa

Descrive la Grecia come una colonia tedesca, annuncia la ripresa della lotta armata e lo fa in grande stile Christodolous Xiros, militante del gruppo 17 novembre, condannato a 6 ergastoli e latitante dal 7 gennaio quando ha lasciato il carcere grazie ad un permesso premio. Il video postato su Indymedia Atene non lascia margine di dubbio sulle intenzioni del 55enne:

“È venuto il momento della lotta, il nemico ci sta difronte e dobbiamo affrontarlo. Cominciare ora, da porta a porta, dai vicini di casa, non c‘è tempo da perdere. Non staremo seduti a una scrivania, dobbiamo uscire in strada. È nostro dovere accendere la miccia. Compagni di lotta armata, che siate prigionieri o che siate liberi, dobbiamo tutti renderci conto che è venuto il momento”.

Xiros, in carcere assieme a due fratelli e condannato per 6 omicidi, è stato militante del gruppo di estrema sinistra 17 novembre responsabile dell’uccisione di 23 persone. Tra le azioni più eclatanti un attentato all’ambasciata statunitense costato la vita a 5 persone.